CIRAV Real Estate Trader

Gli investimenti immobiliari: dove investire i soldi?

Investire in immobili

Investire nel mattone, oggi, è ancora conveniente? La risposta è assolutamente sì e anzi, per molti versi, possiamo dire che investire nell’immobiliare è il miglior investimento attuale a lungo termine. Per questo motivo CIRAV, la piattaforma immobiliare che segue i propri clienti dalla ricerca del miglior investimento alla finalizzazione della messa a reddito, ha deciso di offrirvi, in questo articolo, una breve guida agli investimenti immobiliari.

Innanzi tutto, bisogna capire precisamente cosa sono gli investimenti immobiliari e dove conviene investire i propri soldi. Un investimento immobiliare, per definizione, è un metodo per ottenere un guadagno economico a fronte dell’acquisto di un immobile. Questo obiettivo si può raggiungere, però, in due modi diversi: attraverso la speculazione edilizia oppure con gli investimenti immobiliari a reddito garantito.

L’espressione “speculazione edilizia” ha assunto spesso, nella storia, una connotazione negativa, ma, in realtà, significa semplicemente investire in immobili sfruttando la variabilità del mercato. Ad esempio, si può realizzare un ottimo investimento immobiliare acquistando un appartamento, ristrutturandolo e poi rivendendolo a un prezzo maggiore quando i prezzi in zona siano in aumento.

In effetti, sapere dove investire in immobili è sempre importantissimo. Infatti, ci sono zone delle nostre grandi città, come ad esempio Milano, in cui si prevedono grandi aumenti del valore degli immobili residenziali e che si prestano bene ad investimenti immobiliari speculativi.

Per investire in immobili la speculazione è ottima se si hanno grandi capitali e se ci si muove su più fronti contemporaneamente, per ridurre i rischi, ma il calcolo del rendimento ottenibile non è semplice. Affidarsi ad una piattaforma immobiliare professionale come CIRAV, con una grande esperienza nel settore, è sicuramente il metodo migliore per ridurre i rischi di scarsa redditività. Infatti, i nostri esperti studiano costantemente le dinamiche del mercato  per capire dove investire in immobili in Italia o all’estero possa essere più conveniente.

Il migliore investimento immobiliare

Qual è il tipo di investimento immobiliare più adatto, allora, a chi ha una disponibilità di capitali non enorme? Senza dubbio la messa a reddito attraverso gli investimenti immobiliari a rendimento garantito, anche se occorre anche qui muoversi con attenzione. In effetti, capire come fare investimenti immobiliari redditizi e sicuri non è un compito semplice. Il mercato real estate si muove con molta rapidità e spesso con dinamiche particolari e quello che è il miglior investimento oggi, può non esserlo più tra un mese o tra un anno.

CIRAV non ha certo la sfera di cristallo per prevedere il futuro, ma sa come consigliare ogni cliente, in base alle proprie disponibilità e ai propri obiettivi di reddito. Con la nostra professionalità sapremo dirvi dove conviene investire nel mattone e vi aiuteremo nel calcolo del rendimento su cui potrete contare. Il nostro sito immobiliare, d’altra parte, vi mostra già delle occasioni di investimenti immobiliari con una percentuale di rendimento indicata nella scheda, per iniziare ad orientarvi.

Cosa sono, dunque, gli investimenti immobiliari a reddito garantito? In un certo senso possiamo dire che, a stretto rigore, non esistono, perché è impossibile garantire un reddito in un investimento immobiliare, o di altro tipo, indipendentemente da qualsiasi evento esterno. Tuttavia, essendo più pratici e meno filosofici, diciamo che un investimento immobiliare ha un rendimento garantito quando l’immobile viene affittato e si possono dunque conoscere le entrate e le uscite annue che lo riguardano. Come esempio, prendiamo un immobile sul nostro sito: un loft per studenti in zona Milano Bicocca. Il prezzo proposto è di 270.000€, a cui aggiungere, seguendo il consiglio dei nostri esperti, 30.000€ per una ristrutturazione mirata. Secondo i nostri calcoli la rendita potenziale, affittandolo a sei studenti, è del 6% annuo, ossia la differenza tra spese da sostenere, tasse incluse, e canoni di locazione pagati, sarà in ogni anno pari al 6% della somma investita.

Da questo calcolo di rendimento potenziale abbiamo ricavato una percentuale di rendimento annuo (il 6%) che rende senza ombra di dubbio questo investimento immobiliare il miglior investimento oggi possibile dal punto di vista della redditività. Un rendimento percentuale annuo così elevato, infatti, è praticamente impossibile da ottenere investendo in Borsa o in altri strumenti finanziari.

I rischi di investire sul mattone

Nessun investimento è esente da rischi e anche gli investimenti immobiliari, di conseguenza, sono soggetti al rischio di vedere ridotti i propri rendimenti. Per chi ha pensato di investire in immobili sfruttando la speculazione edilizia e quindi gli andamenti del mercato immobiliare il rischio è chiaro: che l’immobile acquistato diminuisca di valore, invece di aumentare.

Per coloro, invece, che stanno considerando di investire oggi in immobili a rendita garantita i rischi da considerare sono di diverso tipo. Infatti, la percentuale di rendimento può ridursi sostanzialmente per due ragioni: perché aumentano le spese o perché diminuiscono le entrate. Le spese legate ad un investimento immobiliare possono crescere in modo imprevisto soprattutto per un aumento delle tasse, a livello nazionale e a livello locale. Mentre le spese di manutenzione possono essere stimate con una certa precisione, infatti, le tasse sono un esborso incerto che, in questi tempi di rinnovata instabilità politica, turba un clima generalmente rivolto alla crescita delle compravendite.

D’altra parte, se si è deciso di investire i propri soldi in un investimento immobiliare finalizzato all’affitto, le entrate possono ridursi gravemente per il fenomeno della morosità nei pagamenti. Anche se la percentuale di affittuari non in regola con il pagamento dei canoni di locazione è diminuita notevolmente dopo gli anni più duri della crisi finanziaria, il rischio resta concreto. Quindi, chi vuole investire in immobili per metterli in affitto deve ancora premunirsi, per quanto possibile, contro la morosità degli inquilini.

Come fare investimenti immobiliari sicuri

Per avere un maggior grado di sicurezza quando si fa un investimento immobiliare destinato alla locazione, si può puntare sugli immobili in affitto per studenti o su quelli in affitto breve, vero boom degli ultimi anni.

È piuttosto raro, infatti, che uno studente fuori sede, o meglio la sua famiglia, non paghi il canone di locazione, ma in ogni caso, essendo il contratto annuale, il danno sarebbe piuttosto ridotto.

Con le locazioni brevi, invece, il pagamento è anticipato e avviene, solitamente, tramite la piattaforma online su cui avviene la prenotazione, prime fra tutte Airbnb e Booking.com. La certezza dei pagamenti, però, viene compensata in negativo dalla mancata sicurezza di avere sempre ospiti del nostro immobile e dal maggiore impegno per offrire i servizi legati al regime di affitto breve, come la pulizia e l’accoglienza.

Tuttavia, questi potenziali inconvenienti si possono tenere sotto controllo, soprattutto con la consulenza di CIRAV e dei suoi esperti, e, in molti casi, il miglior investimento attuale è proprio uno dei numerosi investimenti immobiliari a reddito garantito con affitti brevi che proponiamo ai nostri clienti.